Discussione:
Italia nazione favorita da Dio?
(troppo vecchio per rispondere)
Kuy Yoo
2005-06-28 16:59:42 UTC
Permalink
Salve, mi chiedo come sia possible che la maggior parte
del mondo non sia Cattolica (i 2/3 sono non Cattolici).

Pensiamo a paesi come India e Cina che da sole costituiscono
un terzo della popolazione mondiale ...

Come e' possibile che a 2000 anni dalla venuta di Cristo
in India, ad esempio, solo il 2.3% sia cristiano, su di una
popolazione di 1080 milioni di persone? L'India e' la piu'
grande democrazia del mondo (pur con i suoi problemi) e
quindi non possiamo dare la colpa a regimi autoritari.
Eppure era colonia della cristiana Inghilterra. Ha quindi
volontariamente rifiutato Cristo.

Capisco inoltre che la maggioranza di queste persone vive
senza conoscere, o volontariamente ignorando, Cristo e che
quindi non ha molte possibilita' di salvezza.

In Italia (o quasi) invece ospitiamo addirittura il
vicario di Cristo in terra, e siamo a larghissima
maggioranza cattolica. Non e' questo un chiaro segno
che siamo la nazione favorita dal Signore?

Cosa abbiamo fatto per meritarci questo?

Da quali altre cose posso vedere cosi' chiaramente
che l'Italia e' nazione favorita? Guardando alla
nostra politica, economia, societa', morale popolare,
etc, non vedo molto che ci possa distinguere da altre
nazioni.

Inoltre, anche in nella Cattolica Italia ci sono molti
peccatori, persone che dicono di essere Cattoliche e poi
offendono e non seguono la Chiesa, comunisti scomunicati,
divorziati, persone che abortiscono, atei di fatto.

Se guardo ai peccati capitali immagino che molti di
questi non si salveranno.

Allargando lo sguardo sui 6 miliardi di abitanti della
terra (1300 miloni di Islamici, 1100 atei, 990 Induisti, ...)
quanti di questi patiranno i tormenti eterni dell'inferno?

Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.

Non e' questa la prova che Satana governa il mondo?

Grazie.
Marco_gua
2005-06-29 11:45:55 UTC
Permalink
è la prova che sei fuori di testa? Ma ti sembra un discorso ragionevole?
Post by Kuy Yoo
Salve, mi chiedo come sia possible che la maggior parte
del mondo non sia Cattolica (i 2/3 sono non Cattolici).
Pensiamo a paesi come India e Cina che da sole costituiscono
un terzo della popolazione mondiale ...
Come e' possibile che a 2000 anni dalla venuta di Cristo
in India, ad esempio, solo il 2.3% sia cristiano, su di una
popolazione di 1080 milioni di persone? L'India e' la piu'
grande democrazia del mondo (pur con i suoi problemi) e
quindi non possiamo dare la colpa a regimi autoritari.
Eppure era colonia della cristiana Inghilterra. Ha quindi
volontariamente rifiutato Cristo.
Capisco inoltre che la maggioranza di queste persone vive
senza conoscere, o volontariamente ignorando, Cristo e che
quindi non ha molte possibilita' di salvezza.
In Italia (o quasi) invece ospitiamo addirittura il
vicario di Cristo in terra, e siamo a larghissima
maggioranza cattolica. Non e' questo un chiaro segno
che siamo la nazione favorita dal Signore?
Cosa abbiamo fatto per meritarci questo?
Da quali altre cose posso vedere cosi' chiaramente
che l'Italia e' nazione favorita? Guardando alla
nostra politica, economia, societa', morale popolare,
etc, non vedo molto che ci possa distinguere da altre
nazioni.
Inoltre, anche in nella Cattolica Italia ci sono molti
peccatori, persone che dicono di essere Cattoliche e poi
offendono e non seguono la Chiesa, comunisti scomunicati,
divorziati, persone che abortiscono, atei di fatto.
Se guardo ai peccati capitali immagino che molti di
questi non si salveranno.
Allargando lo sguardo sui 6 miliardi di abitanti della
terra (1300 miloni di Islamici, 1100 atei, 990 Induisti, ...)
quanti di questi patiranno i tormenti eterni dell'inferno?
Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.
Non e' questa la prova che Satana governa il mondo?
Grazie.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Ered Luin
2005-06-29 13:37:28 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Allargando lo sguardo sui 6 miliardi di abitanti della
terra (1300 miloni di Islamici, 1100 atei, 990 Induisti, ...)
quanti di questi patiranno i tormenti eterni dell'inferno?
Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.
Non e' questa la prova che Satana governa il mondo?
"Non sono venuto a giudicare il mondo, ma per salvarlo" [cit.]
dr. piripicchio
2005-06-29 10:18:40 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
In Italia (o quasi) invece ospitiamo addirittura il
vicario di Cristo in terra, e siamo a larghissima
maggioranza cattolica. Non e' questo un chiaro segno
che siamo la nazione favorita dal Signore?
è un chiaro segno che non hai mai aperto un libro di storia
obarito
2005-06-30 00:19:47 UTC
Permalink
Post by dr. piripicchio
è un chiaro segno che non hai mai aperto un libro di storia
Li apre, li apre. E pretende pure di insegnarla.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
obarito
2005-06-29 08:49:19 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Come e' possibile che a 2000 anni dalla venuta di Cristo
in India, ad esempio, solo il 2.3% sia cristiano, su di una
popolazione di 1080 milioni di persone?
Non e' questa la prova che Satana governa il mondo?
La prova che Dio governa il mondo è che la Chiesa Cattolica, malgrado i
suoi implacabili nemici, cresce e si diffonde da 2000 anni.

Inoltre, se sei cattolico, saprai che Gesù ha detto "Io ho vinto il mondo
!", e che l'Apostolo Paolo ha profetizzato che tutte le genti si
convertiranno.

Ma sei cattolico ? A me viene il dubbio, anche leggendo altri tuoi post,
che tu sia l'ennesimo ingenuo ispirato da qualche "monoteista rivale"....
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fausto
2005-06-29 07:35:55 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Salve, mi chiedo come sia possible che la maggior parte
del mondo non sia Cattolica (i 2/3 sono non Cattolici).
[..]
E' difficile conoscere e capire i disegni di Dio.
All'inizio Dio scelse Israele come suo popolo, era un popolo piccolissimo
rispetto ai regni e agli imperi dei tempi (egiziani, babilonesi, persiani)
e più volte fu tradito dal suo popolo eppure e rimasto fedele e vicino al
popolo che si era scelto.
[...]
Post by Kuy Yoo
In Italia (o quasi) invece ospitiamo addirittura il
vicario di Cristo in terra, e siamo a larghissima
maggioranza cattolica. Non e' questo un chiaro segno
che siamo la nazione favorita dal Signore?
Cosa abbiamo fatto per meritarci questo?
Posso concordare che in italia siamo favoriti perchè ospitiamo il Papa e
la sede visibile della Chiesa eche quindi abbiamo più occasioni di altri
popoli di conoscere il.
Non abbiamo meriti particolari l'amore di Dio è gratuito non si merita.
Si può meritare solo la salvezza.
Post by Kuy Yoo
Da quali altre cose posso vedere cosi' chiaramente
che l'Italia e' nazione favorita? Guardando alla
nostra politica, economia, societa', morale popolare,
etc, non vedo molto che ci possa distinguere da altre
nazioni.
Inoltre, anche in nella Cattolica Italia ci sono molti
peccatori, persone che dicono di essere Cattoliche e poi
offendono e non seguono la Chiesa, comunisti scomunicati,
divorziati, persone che abortiscono, atei di fatto.
Se guardo ai peccati capitali immagino che molti di
questi non si salveranno.
Allargando lo sguardo sui 6 miliardi di abitanti della
terra (1300 miloni di Islamici, 1100 atei, 990 Induisti, ...)
quanti di questi patiranno i tormenti eterni dell'inferno?
Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.
Non credo, io non ho certezze teologiche in questo senso, ma sono
profondamente convinto che l'amore e la misericordia di Dio sono così
grandi che se un uomo anche non credente che ha vissuto nel rispetto e
nell'amore di sè e degli altri non si dannerà. Ricordo sempre una lettura
della mia adolescenza "Le chiavi del Regno" di Cronin in cui il
protagonista difendeva di fronte ad un monsignore il ricordo di un suo
amico medico ateo che si era adoperato sino al proprio sacrificio per
curare la popolazione civile di una missione in Cina.
Post by Kuy Yoo
Non e' questa la prova che Satana governa il mondo?
E' soltanto la prova che il nostro cammino è ancora lungo e difficile, del
resto Gesù (lo ha detto Lui stesso) non è venuto per portarci su una
strada larga e comoda. Essere veri cristiani non è mai stato facile.
Post by Kuy Yoo
Grazie.
Saluti
Fausto
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Mattatia
2005-06-28 22:17:27 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Salve, mi chiedo come sia possible che la maggior parte
del mondo non sia Cattolica (i 2/3 sono non Cattolici).
Pensiamo a paesi come India e Cina che da sole costituiscono
un terzo della popolazione mondiale ...
La Cina è uno dei paesi più perseguitati,la dittatura comunista approva
solo una parte delle chiese,altrimenti prigionia.
I cattolici in Cina sono 12 milioni.
Ti consiglio questo sito http://www.asianews.it/main.php?l=it
Post by Kuy Yoo
Come e' possibile che a 2000 anni dalla venuta di Cristo
in India, ad esempio, solo il 2.3% sia cristiano, su di una
popolazione di 1080 milioni di persone? L'India e' la piu'
grande democrazia del mondo (pur con i suoi problemi) e
quindi non possiamo dare la colpa a regimi autoritari.
Eppure era colonia della cristiana Inghilterra. Ha quindi
volontariamente rifiutato Cristo.
Sull'India non so praticamente nulla,ma sembra un popolo molto legato
alle sue tradizioni e divinità.
È la terza religione mondiale seguita approssimativamente da 1,05
miliardi di persone, il 96% delle quali in India.
Se qualcuno conosce testi che confrontino le divinità indiane con il
cristianesimo,sarei felice di leggerlo.
Mi sembra anche che ci siano musulmani in India.
Post by Kuy Yoo
In Italia (o quasi) invece ospitiamo addirittura il
vicario di Cristo in terra, e siamo a larghissima
maggioranza cattolica. Non e' questo un chiaro segno
che siamo la nazione favorita dal Signore?
Cosa abbiamo fatto per meritarci questo?
Volontariamente Cristo ha voluto edificare il suo regno a Roma,l'Impero
Romano a quell'epoca era il più potente.
Post by Kuy Yoo
Inoltre, anche in nella Cattolica Italia ci sono molti
peccatori, persone che dicono di essere Cattoliche e poi
offendono e non seguono la Chiesa, comunisti scomunicati,
divorziati, persone che abortiscono, atei di fatto.
Si non ci possiamo lamentare :)
Post by Kuy Yoo
Se guardo ai peccati capitali immagino che molti di
questi non si salveranno.
A me non sembra una situazione così allarmante,comunque si spera e prega
che quelle persone tornino sulla buona strada.
Post by Kuy Yoo
Allargando lo sguardo sui 6 miliardi di abitanti della
terra (1300 miloni di Islamici, 1100 atei, 990 Induisti, ...)
quanti di questi patiranno i tormenti eterni dell'inferno?
Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.
Bisogna tenere conto se quelle persone dato che vivono sotto dittature
abbiano potuto conoscere il Vangelo,cosa ad esempio un pò difficile in
paesi musulmani,dove se ti converti non sei visto di buon
occhio,diciamo. Di questo Dio tiene conto,sicuramente se ci fosse più
informazione probabilmente poche persone adorerebbero ancora divinità
metà elefanti e con 12 braccia.
Ivan Russi
2005-06-28 22:18:05 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Salve, mi chiedo come sia possible che la maggior parte
del mondo non sia Cattolica (i 2/3 sono non Cattolici).
Probabilmente sono non Cattolici anche più dei 2/3.
E' possibile perché la Fede non può essere imposta.
Post by Kuy Yoo
Pensiamo a paesi come India e Cina che da sole costituiscono
un terzo della popolazione mondiale ...
Come e' possibile che a 2000 anni dalla venuta di Cristo
in India, ad esempio, solo il 2.3% sia cristiano, su di una
popolazione di 1080 milioni di persone? L'India e' la piu'
grande democrazia del mondo (pur con i suoi problemi) e
quindi non possiamo dare la colpa a regimi autoritari.
Eppure era colonia della cristiana Inghilterra. Ha quindi
volontariamente rifiutato Cristo.
Il modo in cui viene accolta l'evangelizzazione dipende
da diversi fattori...
La preesistenza di varie forme di spiritualità, in Oriente,
ha costituito un ostacolo alla diffusione del Vangelo.
Anche le scelte effettuate dai missionari possono aver
influito.
Su questo, però, preferirei che parlasse qualcuno più
informato di me. In passato su ICC questo argomento era
già stato trattato.
Post by Kuy Yoo
Capisco inoltre che la maggioranza di queste persone vive
senza conoscere, o volontariamente ignorando, Cristo e che
quindi non ha molte possibilita' di salvezza.
La possibilità salvezza di ognuno la conosce solo Dio.
Chi non conosce senza colpa, non ha colpa...
E anche per chi ha rifiutato, è necessario considerare
come il Vangelo è stato proposto.

Solo Dio conosce la responsabilità di ogni uomo, se il
rifiuto è dovuto a buona fede o cattiva disposizione
(o cattiva evangelizzazione), se e in quale misura c'è
stata resistenza all'azione dello Spirito Santo.
Post by Kuy Yoo
In Italia (o quasi) invece ospitiamo addirittura il
vicario di Cristo in terra, e siamo a larghissima
maggioranza cattolica. Non e' questo un chiaro segno
che siamo la nazione favorita dal Signore?
Cosa abbiamo fatto per meritarci questo?
Non ci sono nazioni favorite dal Signore.
Nella storia della Salvezza, per preparare spiritualmente
una nazione che potesse accogliere il Messia, Dio ha scelto
Israele come popolo eletto.

Ma da Cristo in poi, con la Nuova Alleanza:

"Non c'è più giudeo né greco; non c'è più schiavo né libero;
non c'è più uomo né donna, poiché tutti voi siete uno in Cristo Gesù.
E se appartenete a Cristo, allora siete discendenza di Abramo, eredi
secondo la promessa."
(Gal 3,28-29)


[cut]
Post by Kuy Yoo
Inoltre, anche in nella Cattolica Italia ci sono molti
peccatori, persone che dicono di essere Cattoliche e poi
offendono e non seguono la Chiesa, comunisti scomunicati,
divorziati, persone che abortiscono, atei di fatto.
Come è ovvio, anche nei paesi cattolici gli uomini sono
liberi di accogliere o di rifiutare la Parola di Cristo,
che la Chiesa ci propone invitandoci a vivere secondo santità.
Post by Kuy Yoo
Se guardo ai peccati capitali immagino che molti di
questi non si salveranno.
Solo Dio conosce il cuore di ogni uomo.
Dobbiamo sperare e pregare affinché chi, conducendo una vita
corrotta o disonesta, si trova in peccato mortale, si penta
e si confessi, deciso a cambiar modo di vivere.
Post by Kuy Yoo
Allargando lo sguardo sui 6 miliardi di abitanti della
terra (1300 miloni di Islamici, 1100 atei, 990 Induisti, ...)
quanti di questi patiranno i tormenti eterni dell'inferno?
Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.
Solo Dio conosce la responsabilità di ognuno.
E solo Dio sa quanto ogni uomo desideri conoscerLo,
anche senza aver sentito parlare (senza colpa) del Vangelo.
Post by Kuy Yoo
Non e' questa la prova che Satana governa il mondo?
Satana governa quelli che per le ricchezze, il potere,
il sesso, ecc... (il mondo...) accettano di essere suoi servi.

Chiunque è libero di rifiutare il materialismo, l'attaccamento
ai beni terreni e la mentalità del mondo per seguire Cristo:
contro queste persone Satana non può nulla.

Ciao
Ivan
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Olivio
2005-06-29 14:59:02 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Salve, mi chiedo come sia possible che la maggior parte
del mondo non sia Cattolica (i 2/3 sono non Cattolici).
................... L'India e' la piu' grande democrazia del mondo
.....
Capisco inoltre che la maggioranza di queste persone vive
senza conoscere, o volontariamente ignorando, Cristo e che
quindi non ha molte possibilita' di salvezza.
In Italia ...............siamo a larghissima
maggioranza cattolica. Non e' questo un chiaro segno
che siamo la nazione favorita dal Signore?
[....................]
Post by Kuy Yoo
Allargando lo sguardo sui 6 miliardi di abitanti della
terra (1300 miloni di Islamici, 1100 atei, 990 Induisti, ...)
quanti di questi patiranno i tormenti eterni dell'inferno?
Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.
Scusate una domanda: ma come fa a passare un post come
questo?
A parte la più grande democrazia del mondo (India), ma
l'autore del post conosce almeno lontanamente la
"Lumen gentium"?

livio

P.S. Non mi serve una risposta, ma interrogatevi bene:
l'avete letto bene il post in questione?
Se sto sbagliando tutto, fatemi pure gli sberleffi.
Kuy Yoo
2005-06-30 17:40:30 UTC
Permalink
Post by Olivio
Scusate una domanda: ma come fa a passare un post come
questo?
A parte la più grande democrazia del mondo (India), ma
Con quali di queste affermazioni non sei d'accordo:

L'india e' una democrazia
Non esiste democrazia con piu' abitanti dell'India.
O forse il numero di abitanti non e' una valida misura
della dimensione di una democrazia? Cosa suggerisci?
I kilometri quadrati? Il PIL? (Si parlava di dimensioni
di popolazioni, e percentuali di Cristiani).
Post by Olivio
l'autore del post conosce almeno lontanamente la
"Lumen gentium"?
Non la conosco. E conoscerla non e' un requisito necessario
per poter scrivere su questo newsgroups.
Grazie per l'indicazione, l'ho trovata in rete, sembra
interessante. Visto che e' molto lunga, e che tu la conosci,
potresti rispondere costruttivamente e chiarire dove
la "Lumen gentium" e' in contrasto con le cose che ho
scritto?
Post by Olivio
livio
l'avete letto bene il post in questione?
Se sto sbagliando tutto, fatemi pure gli sberleffi.
Niente sberleffi. Non capisco perche' avresti voluto
censurato (o moderato ...) il mio post.

Ho violato il manifesto?
Sono stato maleducato? Ho insultato? Sono fuori topic?
Ho attaccato la Chiesa od il Papa? O semplicemente non
sei d'accordo con quello che dico?

Ho riportato dei fatti, fatto dei commenti (che
possono essere sbagliati) e posto delle domande.

Se i miei commenti sono sbagliati, vorrei saperne
il perche'. E' l'unico motivo per cui scrivo qui.

Alcuni hanno risposto in modo gentile (e li ringrazio),
altri no.

Finora ho un "non hai mai aperto un libro di storia",
"ennesimo ingenuo ispirato da qualche "monoteista rivale"",
"fuori di testa".

Non mi sembra che il mio post fosse il peggiore fra tutti
questi.


Saluti.
Olivio
2005-07-13 07:40:02 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
L'india e' una democrazia
Vedi un po' tu, come esempio!
http://it.groups.yahoo.com/group/CristianiPerseguitati/message/190

E' questa la democrazia di cui parli? Se si, allora sono d'accordo
con te e ritiro tutto.
Post by Kuy Yoo
Post by Olivio
l'autore del post conosce almeno lontanamente la
"Lumen gentium"?
Non la conosco. E conoscerla non e' un requisito necessario
per poter scrivere su questo newsgroups.
E' vero (e mi scuso per la foga del mio post), ma ti invito
"caldamente" a leggerla.
Post by Kuy Yoo
Niente sberleffi. Non capisco perche' avresti voluto
censurato (o moderato ...) il mio post.
Ho violato il manifesto?
Sono stato maleducato? Ho insultato? Sono fuori topic?
Ho attaccato la Chiesa od il Papa? O semplicemente non
sei d'accordo con quello che dico?
Semplicemente dimostri di non conoscere bene quello
che è il magistero della CC.

Ripeto, studiati bene la "Lumen gentium", specialmente
la parte che riguarda il disegno di Dio per la salvezza di
tutti quelli che non lo conoscono.
Post by Kuy Yoo
Ho riportato dei fatti,
Tipo questo?

*In Italia [.......] siamo a larghissima maggioranza cattolica.*

Visto che poi ti smentisci da solo:

*anche in nella Cattolica Italia ci sono molti
peccatori, persone che dicono di essere Cattoliche e poi
offendono e non seguono la Chiesa, comunisti scomunicati,
divorziati, persone che abortiscono, atei di fatto.*
Post by Kuy Yoo
fatto dei commenti
Tipo questo:

*Se guardo ai peccati capitali immagino che molti di
questi non si salveranno.*

Sai leggere anche nella mente del buon Dio?
"Non giudicate, e non sarete giudicate"
Post by Kuy Yoo
Alcuni hanno risposto in modo gentile (e li ringrazio),
altri no.
Io sono tra quei maleducati, e mi scuso.

la pace
livio
Kuy Yoo
2005-07-14 17:42:40 UTC
Permalink
Post by Olivio
Vedi un po' tu, come esempio!
http://it.groups.yahoo.com/group/CristianiPerseguitati/message/190
E' questa la democrazia di cui parli? Se si, allora sono d'accordo
con te e ritiro tutto.
Stai scherzando vero?
Se in Italia 8 Musulmani venissero attaccati da Cristiani il nostro
paese cesserebbe di essere una democrazia?
Se le democrazie fossero solo i paesi dove non succedono ingiustizie,
bhe, non ce ne sarebbero molte al mondo allora.
Post by Olivio
Post by Kuy Yoo
Post by Olivio
l'autore del post conosce almeno lontanamente la
"Lumen gentium"?
Non la conosco. E conoscerla non e' un requisito necessario
per poter scrivere su questo newsgroups.
E' vero (e mi scuso per la foga del mio post), ma ti invito
"caldamente" a leggerla.
Certo, fatto, molto interessante.
Post by Olivio
Post by Kuy Yoo
Niente sberleffi. Non capisco perche' avresti voluto
censurato (o moderato ...) il mio post.
Ho violato il manifesto?
Sono stato maleducato? Ho insultato? Sono fuori topic?
Ho attaccato la Chiesa od il Papa? O semplicemente non
sei d'accordo con quello che dico?
Semplicemente dimostri di non conoscere bene quello
che è il magistero della CC.
Che non e' un motivo valido per censurare i miei post.
Post by Olivio
Post by Kuy Yoo
Ho riportato dei fatti,
Tipo questo?
*In Italia [.......] siamo a larghissima maggioranza cattolica.*
*anche in nella Cattolica Italia ci sono molti
peccatori, persone che dicono di essere Cattoliche e poi
offendono e non seguono la Chiesa, comunisti scomunicati,
divorziati, persone che abortiscono, atei di fatto.*
bhe, senti, se hai dei problemi cosi' gravi di logica, forse non e'
il caso che continuiamo a discutere. I due concetti
(larga maggioranza Cattolica, e la presenza di molti peccatori) non
sono logicamente esclusivi.
Post by Olivio
Post by Kuy Yoo
fatto dei commenti
*Se guardo ai peccati capitali immagino che molti di
questi non si salveranno.*
Sai leggere anche nella mente del buon Dio?
"Non giudicate, e non sarete giudicate"
Vuoi dire che la Chiesa non ci dice che con certi tipi di comportamenti
e peccati mortali non avremo la salvezza? Di sicuro non saro' io a
giudicare queste persone, ma posso avere le mie opinioni, basate
sugli insegnamenti della Chiesa.
Post by Olivio
Post by Kuy Yoo
Alcuni hanno risposto in modo gentile (e li ringrazio),
altri no.
Io sono tra quei maleducati, e mi scuso.
ok allora, vediamo se riusciamo ad avere una discussione logica e
costruttiva.

Ciao
Olivio
2005-07-18 11:06:33 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Stai scherzando vero?
Se in Italia 8 Musulmani venissero attaccati da Cristiani il nostro
paese cesserebbe di essere una democrazia?
Guarda che non si tratta di semplici cittadini, ma:
*Il governo del Maharashtra ha cacciato dal Paese 8 missionari trovati
a pregare.*
Ripeto, è questo lo stato democratico di cui parli?
Post by Kuy Yoo
ok allora, vediamo se riusciamo ad avere una discussione logica e
costruttiva.
Mah, vediamo.

ciao
livio
gep
2005-06-29 20:42:53 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Salve, mi chiedo come sia possible che la maggior parte
del mondo non sia Cattolica (i 2/3 sono non Cattolici).
Volevo riprendere questo post,senza giudicarlo, ma per una semplice
mia curiosità.

Già Messori si era accorto, e non solo lui che la terra d'Israele è situata
in un luogo di comunicazione straordinario. E cioè nel punto di congiunzione
di tre continenti. Riprendendo questa riflessione, si può notare che anche
la posizione geografica di Roma, vi assomiglia.
A meta circa dell'Italia e nel centro del mediterraneo. Non è strana questa
posizione
geografica ?
Da bambino ricordo che una delle cose che mi sembravano stranissime, quasi
non fosse vero
era il disegno del nostro paese. Quasi disegnato ad arte. Ed è forse l'unico
paese al mondo ad avere
un disegno di corrispondenza a qualcosa di umano.
Oggi poi mi sono chiesto. A che potrebbe dare significato uno stivale ?
Forse non è che con le scarpe ci si muove. ci si sposta.
Non si dice forse, che la vita e una strada da percorrere ?
E con cosa la si percorre ?
Uno stivale e sicuramente un ottimo mezzo per arrivare a destinazione.

E la fede ? Non è forse il vestito che ci protegge e ci da la forza di
proseguire la via ?.
Cosa meglio del Cattolicesimo ? Una fede vera ed unica. Svincolata dai
sofismi
dei teologi protestanti. Vivente da 2000 anni. Quale altra organizzazione,
o nazione
o gruppo di uomini (a parte gli Ebrei) può vantare una tale longevità?

Longevità intendo nella salvaguardia di una idea, di un credo.

Ecco io a volte credo che vi siano dei segni semplici da decifrare.
e che sta a noi riuscire a scorgerli.

gep.
Marco O.
2005-06-30 11:30:41 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.
Qualcuno c'è, lo dice la Bibbia. Io stimo meno dell'uno per cento.

M.
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Kuy Yoo
2005-07-10 11:48:26 UTC
Permalink
Post by Marco O.
Post by Kuy Yoo
Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.
Qualcuno c'è, lo dice la Bibbia. Io stimo meno dell'uno per cento.
M.
Su cosa basi la tua stima?

io leggo:
http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p1s1c3a1_it.htm
La necessità della fede

161 Credere in Gesù Cristo e in colui che l'ha mandato per la nostra
salvezza, è necessario per essere salvati. 203 « Poiché "senza la
fede è impossibile essere graditi a Dio" (Eb 11,6) e condividere la
condizione di suoi figli, nessuno può essere mai giustificato senza di
essa e nessuno conseguirà la vita eterna se non "persevererà in essa
sino alla fine" (Mt 10,22; 24,13) ». 204


quindi:
non crede in Gesu' Cristo => non si salva.

dato che almeno i 2/3 del pianeta non crede in Gesu' Cristo
deduco che almeno i 2/3 degli abitanti della terra non si salveranno.

Hai qualche argomento che contraddica questo?
s***@mediacomm.it
2005-07-10 15:55:07 UTC
Permalink
Kuy Yoo ha scritto nel suo messaggio ...
Post by Kuy Yoo
dato che almeno i 2/3 del pianeta non crede in Gesu' Cristo
deduco che almeno i 2/3 degli abitanti della terra non si salveranno.
C'e' piu' di un modo di credere in Gesu' Cristo, mi pare logico dedurlo dal
fatto che il Padreterno vuole salvare tutte le anime e noi Lo preghiamo
chiedendoGli esplicitamente di farlo.

Andrea
***@mediacomm.it
Kuy Yoo
2005-07-12 07:22:35 UTC
Permalink
Post by s***@mediacomm.it
Kuy Yoo ha scritto nel suo messaggio ...
Post by Kuy Yoo
dato che almeno i 2/3 del pianeta non crede in Gesu' Cristo
deduco che almeno i 2/3 degli abitanti della terra non si salveranno.
C'e' piu' di un modo di credere in Gesu' Cristo, mi pare logico dedurlo dal
fatto che il Padreterno vuole salvare tutte le anime e noi Lo preghiamo
chiedendoGli esplicitamente di farlo.
Stai dicendo che ci sono piu' modi di credere in Gesu' e che questi
sono in contraddizione fra loro?
Se non sono in contraddizione allora devono arrivare agli stessi
risultati.

Un risultato io l'ho riportato dal Catechismo ufficiale, se non hai
motivi
per dire che e' errato, io lo ritengo giusto.
s***@mediacomm.it
2005-07-13 03:14:59 UTC
Permalink
Kuy Yoo ha scritto nel suo messaggio ...
Post by Kuy Yoo
Post by s***@mediacomm.it
C'e' piu' di un modo di credere in Gesu' Cristo, mi pare logico dedurlo
dal fatto che il Padreterno vuole salvare tutte le anime e noi Lo
preghiamo chiedendoGli esplicitamente di farlo.
Stai dicendo che ci sono piu' modi di credere in Gesu' e che questi
sono in contraddizione fra loro?
Si prega solitamente con queste parole: "... porta in Cielo tutte le anime,
specialmente le piu' bisognose della Tua misericordia". Si pregherebbe
cosi', se si desse per scontato che ci saranno tanti dannati? E non c'e'
contraddizione nei modi di aver fede se si rispettano le leggi morali: anche
il Padre Livio, quello di Radio Maria, una volta ebbe a dire che anche i
musulmani, di fronte al Giudizio, verranno giudicati anche in base alla loro
fedelta' ai loro propri precetti. Logicamente Gesu' Cristo e' la via maestra
alla salvezza, ma sara' l'unica? "Le vie del Signore sono infinite" si
diceva un tempo. Sperare conviene.

Andrea
***@mediacomm.it
Giulio Dante Guerra
2005-07-14 13:51:41 UTC
Permalink
"salomone" <***@mediacomm.it> wrote in message news:OM%Ae.25486$***@news.edisontel.com

[...]
Post by s***@mediacomm.it
il Padre Livio, quello di Radio Maria, una volta ebbe a dire che anche i
musulmani, di fronte al Giudizio, verranno giudicati anche in base alla loro
fedelta' ai loro propri precetti.
[...]

Caro Andrea,
stiamo attenti a non assolutizzare troppo un concetto simile. Il divieto
d'uccidere dei civili innocenti, magari anche bambini, e` di diritto
naturale, non dipende dai precetti della religione nostra o altrui.
Il terrorista islamico, che si fa saltare in aria in mezzo alla folla,
dice di farlo in obbedienza al Corano. Dobbiamo pensare che sara`
premiato da Dio per il suo gesto? O non piuttosto che quel sangue
innocente sparso da lui gridera` vendetta al cospetto di Dio, come dice
la Genesi a proposito del sangue d'Abele?

Giulio
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
s***@mediacomm.it
2005-07-15 00:19:36 UTC
Permalink
Giulio Dante Guerra ha scritto nel suo messaggio ...
Il divieto d'uccidere dei civili innocenti, magari anche bambini, e`
di diritto naturale, non dipende dai precetti della religione nostra
o altrui. Il terrorista islamico, che si fa saltare in aria in mezzo
alla folla, dice di farlo in obbedienza al Corano. Dobbiamo pensare
che sara` premiato da Dio per il suo gesto?
Non per niente precisavo "se si rispettano le leggi morali".

Andrea
***@mediacomm.it
Giulio Dante Guerra
2005-07-20 08:31:58 UTC
Permalink
Post by s***@mediacomm.it
Giulio Dante Guerra ha scritto nel suo messaggio ...
Il divieto d'uccidere dei civili innocenti, magari anche bambini, e`
di diritto naturale, non dipende dai precetti della religione nostra
o altrui. Il terrorista islamico, che si fa saltare in aria in mezzo
alla folla, dice di farlo in obbedienza al Corano. Dobbiamo pensare
che sara` premiato da Dio per il suo gesto?
Non per niente precisavo "se si rispettano le leggi morali".
Il guaio grosso, mio caro Andrea, e` che per i musulmani *non esistono
leggi morali oggettive*. Per loro, l'unica "legge morale" e` una
"volonta` di Allah", sostanzialmente arbitraria, che sarebbe tutta
"contenuta nel Corano". La cui interpretazione, pero`, e` tutt'altro che
univoca, perche' non c'e`, nell'Islam, niente d'equivalente a quel che
e` per noi cattolici il Papa e la Congregazione per la Dottrina della
Fede. Non c'era neanche ai tempi del Califfato, la cui autorita` era
solo *giuridica*, e non *dogmatica*. Quindi, qualunque scuola coranica
ha diritto di tirar fuori dal "Libro" le "norme morali" che piu` le
aggradano....
Post by s***@mediacomm.it
Andrea
Ciao

Giulio
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
s***@mediacomm.it
2005-07-20 22:09:35 UTC
Permalink
Giulio Dante Guerra ha scritto nel suo messaggio ...
Post by Giulio Dante Guerra
Il guaio grosso, mio caro Andrea, e` che per i musulmani *non
esistono leggi morali oggettive*.
Supponendo (non "ammettendo") ch'esse non esistano "per" i musulmani,
ma per nessuno ma proprio nessuno di loro, resta il fatto che la morale
naturale esiste comunque **in** loro: in tutti ma proprio tutti
loro (cfr il "Mini-CCC" 416 e 417).

Andrea
***@mediacomm.it
Giulio Dante Guerra
2005-07-22 08:16:36 UTC
Permalink
Post by s***@mediacomm.it
Supponendo (non "ammettendo") ch'esse non esistano "per" i musulmani,
ma per nessuno ma proprio nessuno di loro, resta il fatto che la morale
naturale esiste comunque **in** loro: in tutti ma proprio tutti
loro (cfr il "Mini-CCC" 416 e 417).
Caro Andrea,
prima di tutto, ti ricordo che, purtroppo, oltre alla Legge Naturale
scritta nel cuore d'ogni uomo, c'e anche il Peccato Originale, di cui,
sia detto per inciso, il Corano non parla mai, cosi` che i musulmani ne
negano l'esistenza. E queste due negazioni - del diritto naturale e del
Peccato Originale - sono proprio la classica conseguenza del Peccato
Originale stesso... In altri termini: il serpente si morde la coda.
Poi, ti invito a leggere l'articolo di Introvigne, al sito:

http://www.cesnur.org/2005/mi_07_21.htm

So che quel che scrive Introvigne ti piace poco, ma qui riporta
semplicemente *dei fatti*, che la stampa "politicamente corretta" ignora
volutamente.
Post by s***@mediacomm.it
Andrea
Ti saluto prima delle ferie, che per me inizieranno domani, e della
conseguente mia assenza da Internet.
A rileggerci a settembre.

Giulio
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
s***@mediacomm.it
2005-07-22 17:22:02 UTC
Permalink
Giulio Dante Guerra ha scritto nel suo messaggio ...
E queste due negazioni - del diritto naturale e del Peccato
Originale - sono proprio la classica conseguenza del Peccato
Originale stesso... In altri termini: il serpente si morde la coda.
Dopo tutte queste considerazioni cui non ho nulla da aggiungere, il mio
punto comunque rimane quello: volenti o nolenti, piaccia o spiaccia, anche i
musulmani hanno la legge morale naturale cristallizzata in loro.
So che quel che scrive Introvigne ti piace poco...
E dove l'avrei mai asserito, di grazia?
Ti saluto prima delle ferie, che per me inizieranno domani...
Buone ferie allora. A settembre.

Andrea
***@mediacomm.it

Alexandrine
2005-07-15 10:11:26 UTC
Permalink
[...] Il terrorista islamico, che si fa saltare in aria in mezzo alla
folla,
dice di farlo in obbedienza al Corano. Dobbiamo pensare che sara`
premiato da Dio per il suo gesto? O non piuttosto che quel sangue
innocente sparso da lui gridera` vendetta al cospetto di Dio, come dice
la Genesi a proposito del sangue d'Abele?
Sono d'accordissimo.
La base comune di giudizio sul nostro operato è pur sempre costituito dai
dieci comandamenti.
Lo dice espressamente Gesù nel vangelo nell'episodio del giovane ricco.

Ciao
Alexandrine
---
"Che tu ci aiuti, o Dio, noi lo speriamo. E liberaci dal male, ti preghiamo.
In acque cristiane dimorare vogliamo, e in Cielo infine entrare, nella gioia
di cui è la regina la Vergine che salva da rovina".
[J.R.R. Tolkien]
s***@mediacomm.it
2005-07-15 23:07:23 UTC
Permalink
Alexandrine ha scritto nel suo messaggio ...
Post by Alexandrine
La base comune di giudizio sul nostro operato è pur sempre
costituito dai dieci comandamenti. Lo dice espressamente Gesù
nel vangelo nell'episodio del giovane ricco.
Per l'appunto: "se si rispettano le leggi morali". Ma se posso
osare chiedertelo, secondo te che fine avra' fatto il giovane ricco?

Andrea
***@mediacomm.it
Alexandrine
2005-07-19 09:45:20 UTC
Permalink
[...] Ma se posso
osare chiedertelo, secondo te che fine avra' fatto il giovane ricco?
E chi può saperlo?
Posso supporre che ha perso la sua grande occasione per "un posto in prima
fila"... ^___-

Ciao
Alexandrine
---
"Che tu ci aiuti, o Dio, noi lo speriamo. E liberaci dal male, ti preghiamo.
In acque cristiane dimorare vogliamo, e in Cielo infine entrare, nella gioia
di cui è la regina la Vergine che salva da rovina".
[J.R.R. Tolkien]
s***@mediacomm.it
2005-07-20 13:46:19 UTC
Permalink
Alexandrine ha scritto nel suo messaggio ...
Post by Alexandrine
... secondo te che fine avra' fatto il giovane ricco?
E chi può saperlo?
Possiamo pero' supporlo. Infatti...
Post by Alexandrine
Posso supporre che ha perso la sua grande occasione per "un
posto in prima fila"... ^___-
.... infatti, dicevo, in tali casi amo ripetere quello che mi disse anni fa
un catechista: se egli era sincero dicendo che aveva rispettato i
Comandamenti fino dalla fanciullezza e se ha perseverato, la sua anima e'
salva. Il passo oltre che non s'e' sentito di compiere non era quello della
salvezza, ma quello della **perfezione** (Matteo 19,21). Non sara' in prima
fila, ma per male che gli vada lo ritroveremo in piccionaja.

Andrea
***@mediacomm.it
Kuy Yoo
2005-07-14 17:47:29 UTC
Permalink
Post by s***@mediacomm.it
Kuy Yoo ha scritto nel suo messaggio ...
Post by Kuy Yoo
Post by s***@mediacomm.it
C'e' piu' di un modo di credere in Gesu' Cristo, mi pare logico dedurlo
dal fatto che il Padreterno vuole salvare tutte le anime e noi Lo
preghiamo chiedendoGli esplicitamente di farlo.
Stai dicendo che ci sono piu' modi di credere in Gesu' e che questi
sono in contraddizione fra loro?
Si prega solitamente con queste parole: "... porta in Cielo tutte le anime,
specialmente le piu' bisognose della Tua misericordia". Si pregherebbe
cosi', se si desse per scontato che ci saranno tanti dannati?
E' giustissimo augurare a tutti la salvezza.
I fatti del mondo ci dicono pero' che molte persone non
si impegnano per la loro salvezza. Nessuna contraddizione.
Post by s***@mediacomm.it
E non c'e'
contraddizione nei modi di aver fede se si rispettano le leggi morali: anche
il Padre Livio, quello di Radio Maria, una volta ebbe a dire che anche i
musulmani, di fronte al Giudizio, verranno giudicati anche in base alla loro
fedelta' ai loro propri precetti. Logicamente Gesu' Cristo e' la via maestra
alla salvezza, ma sara' l'unica? "Le vie del Signore sono infinite" si
diceva un tempo. Sperare conviene.
Ma questo non e' "relativismo" puro? Tutte le religioni possono andare
bene allora.
s***@mediacomm.it
2005-07-15 00:25:03 UTC
Permalink
Kuy Yoo ha scritto nel suo messaggio ...
Post by Kuy Yoo
... il Padre Livio, quello di Radio Maria, una volta ebbe a dire che
anche
Post by Kuy Yoo
i musulmani, di fronte al Giudizio, verranno giudicati anche in base alla
loro fedelta' ai loro propri precetti. Logicamente Gesu' Cristo e' la via
maestra alla salvezza, ma sara' l'unica? "Le vie del Signore sono
infinite" si diceva un tempo. Sperare conviene.
Ma questo non e' "relativismo" puro? Tutte le religioni possono
andare bene allora.
Come rispondevo all'amico Gidigi', avevo infatti precisato "se si rispettano
le leggi morali". In questi casi, forse lo ricorderai, amo dire che la
Chiesa cattolica e' l'oro purissimo a ventiquattro carati, ma altre
religioni possono avere l'ottanta, il cinquanta, il trenta per cento,
qualche setta potra' averne qualche parte infinitesima. Da dove verrebbe
tale quantita', seppur minuscola, di oro? Logicamente l'oro purissimo e'
sempre preferibile, questo credo sia inutile dirlo. Ma non sarebbe fare un
torto alla misericordia del Padreterno il ridurre la salvezza ad un semplice
fatto di appartenenza e formalita`?

Andrea
***@mediacomm.it
Onofrio de Bari
2005-07-13 13:41:27 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Un risultato io l'ho riportato dal Catechismo ufficiale, se non hai
motivi
per dire che e' errato, io lo ritengo giusto.
Ma secondo te perché dovremmo inchinarci aa agionamenti da logica
classica (già se fosse intuizionistica la troverei più coinvolgente) in
materia di fede?

Non possiamo essere contenti di vivere qualcosa che trascende il sensibile?

Salutoni cordialoni!
AS
2005-07-16 18:52:48 UTC
Permalink
Post by Onofrio de Bari
Ma secondo te perché dovremmo inchinarci aa agionamenti da logica
classica (già se fosse intuizionistica la troverei più coinvolgente) in
materia di fede?
Oh, finalmente! Qui si discute di tutto assumendo sempre che la logica
sia sempre perfettamente coerente, sia infallibile, sia adatta a
ragionare di qualunque cosa.
Bravo Onofrio, sono con te ;)
Onofrio 'Ninni' de Bari
2005-07-18 21:09:11 UTC
Permalink
Post by AS
Oh, finalmente! Qui si discute di tutto assumendo sempre che la logica
sia sempre perfettamente coerente, sia infallibile, sia adatta a
ragionare di qualunque cosa.
Non a caso una delle conquiste scientifiche maggiori del XX secolo è
l'indecidibilità di almeno una proposizione in un sistema che pretenda
di essere coerente in se stesso.

Con il principio di indecidibilità (dovuto al logico Goedel, che a
quanto ne so io non era cristiano) si osserva che c'è sempre qualcosa da
scoprire, in qualsiasi sistema ci si metta, quindi non tutto è spiegabile.

Ehm, andremmo decisamente OT, quindi evito di continuare...

Salutoni.
AS
2005-07-21 00:55:34 UTC
Permalink
Post by Onofrio 'Ninni' de Bari
Post by AS
Oh, finalmente! Qui si discute di tutto assumendo sempre che la logica
sia sempre perfettamente coerente, sia infallibile, sia adatta a
ragionare di qualunque cosa.
Non a caso una delle conquiste scientifiche maggiori del XX secolo è
l'indecidibilità di almeno una proposizione in un sistema che pretenda
di essere coerente in se stesso.
Mi riferivo proprio a quello!
Post by Onofrio 'Ninni' de Bari
Con il principio di indecidibilità (dovuto al logico Goedel, che a
quanto ne so io non era cristiano) si osserva che c'è sempre qualcosa da
scoprire, in qualsiasi sistema ci si metta, quindi non tutto è spiegabile.
Ehm, andremmo decisamente OT, quindi evito di continuare...
Si, forse e' vero; ma questa questione sembra saltare implicitamente
fuori in un thread su tre in questo NG. Sembra che la logica sia
qualcosa di necessario, di infallibile, di adatto a trattare qualunque
tipo di problema e soprattutto sembra che la logica sia "consistente"
(per usare un anglismo ormai adottato in modo definitivo in scienza
della computazione; tu usi "coerente" e fai bene).

Sai darmi qualche riferimento bibliografico su Goedel e
l'indecidibilita'? Risorse su web sono molto gradite.
(Anche in privato: a n t o n i n o PUNTO s a b e t t a CHIOCCIOLA
g m a i l PUNTO c o m)
Grazie,
AS
Onofrio de Bari
2005-07-11 21:02:15 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Hai qualche argomento che contraddica questo?
La Divina Misericordia. E' però un grande mistero, quindi non si può
spiegare.

Saluti.
Albatros
2005-07-04 10:27:03 UTC
Permalink
Dio sta con chi ha bisogno,

se l'Italia è favorita significa che abbiamo più bisogno noi di altri.
significa che pecchiamo più noi di altri e che siamo più ostinati noi che
altri.

Dio non conosce le nazioni, Dio conosce ogni uomo.
Dio conosce l'uomo.

E' sbagliato pensare che chi non conosce non si salva.
E' sbagliato pensare di sentirsi migliori.

Per Dio siamo tutti speciali perchè tutti diversi.

Ciao
X.
Francesca Maria Biancarelli
2005-07-04 20:31:48 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
Salve, mi chiedo come sia possible che la maggior parte
del mondo non sia Cattolica (i 2/3 sono non Cattolici).
[...]
Post by Kuy Yoo
Allargando lo sguardo sui 6 miliardi di abitanti della
terra (1300 miloni di Islamici, 1100 atei, 990 Induisti, ...)
quanti di questi patiranno i tormenti eterni dell'inferno?
Io stimo tra l'80 ed il 90 percento.
Non e' questa la prova che Satana governa il mondo?
Trovo un po' confusionario il tuo post: parli di cattolici, continui con
cristiani, torni ai cattolici... I cristiani nel mondo sono molti di piu'
dei soli cattolici: cristiani luterani, cristiani calvinisti, cristiani
anglicani, cristiani ortodossi, cristiani cattolici. Non ancora riuniti in
comunione, ma con grandi passi in avanti per essa.
Gesu' Cristo e' il Signore della storia, ora e sempre: questa e' la prova
della sua Misericordia. A noi non e' dato conoscere come andra' a finire, ma
la speranza cristiana ci dice che, avendo Lui gia' vinto il mondo, vincera'
definitivamente, al di la' di quello che vediamo qui e ora con gli occhi.
Fino alla fine dei tempi ha lasciato a noi il compito di annunciare il
Vangelo fino agli estremi confini della terra, con la promessa che Lui
restera' con noi fino alla fine.
Forse siamo noi a mancare nelle nostre responsabilita', ma nemmeno si puo'
ragionare a numeri nelle cose di Dio.
Satana non governa il mondo, ci prova e gli piacerebbe e travia molti, ma il
giudizio definitivo non spetta a noi, ne' i calcoli su quanti si salveranno
(altri ci hanno provato:144.000 alla lettera, mi sembra un po' poco rispetto
a una
Misericordia infinita... Cosi' come la tua statistica). Del resto, essere
cristiani cattolici non significa salvezza automatica, dipende da come si
vive:
anzi, a chi piu' ha avuto, sara' richiesto molto di piu'. Cosi' come
appartenere a un'altra religione non significa dannazione. Lasciamo a Dio il
suo compito di giudice misericordioso e a noi... quello di rimboccarci le
maniche per un mondo migliore, un mondo di pacifica convivenza.
Madre Teresa di Calcutta non andava dai suoi poveri (in India!) per
convertirli, ma per dare amore concreto, per essere sorriso di Dio, per
restituire la dignita' umana calpestata. Quanti son diventati cristiani? Ma
quelli che lei ha tenuto in grembo a morire da bravi induisti, davvero puoi
pensare che ora sono all'inferno? Tutto quello che lei ha fatto e' servito
solo a lei per diventare santa?C'e' qualcosa che a noi spesso sfugge, ma che
e' ben evidente a Dio e ai santi: l'amore concreto. L'amore che Madre Teresa
(e tanti come lei) ha gratuitamente dato perche' gratuitamente ricevuto era
l'amore stesso di Cristo, che si e' servito della sua "piccola matita" per
disegnare la salvezza dei piu' dimenticati.
In modi a noi misteriosi la Grazia di Cristo arriva anche a chi non e'
cattolico o cristiano.
L'Italia nazione favorita? La Chiesa Cattolica e' universale... E' vero, il
Papa abita a Roma, ma e' il Papa di tutti i cattolici non degli italiani.
Spero che diventera' il Papa di tutti i cristiani.
Post by Kuy Yoo
Grazie.
Grazie a te, mi hai fatto meditare un po' sulla bonta' di Dio.
Francesca Maria
Laura B.
2005-07-06 08:08:33 UTC
Permalink
Il 04 Lug 2005, 22:31, "Francesca Maria Biancarelli"
Post by Francesca Maria Biancarelli
[...]
Gesu' Cristo e' il Signore della storia, ora e sempre: questa e' la prova
della sua Misericordia. A noi non e' dato conoscere come andra' a finire, ma
la speranza cristiana ci dice che, avendo Lui gia' vinto il mondo, vincera'
definitivamente, al di la' di quello che vediamo qui e ora con gli occhi.
[...]
Bentornata Francesca Maria!
Grazie a te per il tuo post.
Grazie al Signore per la tua presenza.

Laura

--
Veni Sancte Spiritus
Veni per Mariam

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Francesca Maria Biancarelli
2005-07-08 09:09:41 UTC
Permalink
Post by Laura B.
Il 04 Lug 2005, 22:31, "Francesca Maria Biancarelli"
Bentornata Francesca Maria!
Grazie, ho fatto solo una capatina!
Post by Laura B.
Laura
Francesca Maria
Dani
2005-07-20 20:20:55 UTC
Permalink
Post by Kuy Yoo
In Italia (o quasi) invece ospitiamo addirittura il
vicario di Cristo in terra, e siamo a larghissima
maggioranza cattolica. Non e' questo un chiaro segno
che siamo la nazione favorita dal Signore?
beh, che l'Italia sia "favorita" lo si dice anche nella colletta della
messa "per la patria". Mi chiedo nelle edizioni del Messale per le
varie lingue come sia resa questa preghiera.

:Benedetto sei tu, o Dio, nostro Padre,
:sorgente di speranza e di vita:
:da te discende la forza dello Spirito
:che trasforma l'aggregato umano
:in una vera comunità di uomini liberi;
:illumina e proteggi la nostra patria,
:alla quale hai dato nel corso dei secoli
:tanti segni della tua benevolenza;
:fa' che cittadini e governanti
:mantengano saldi i fondamenti della civiltà umana e cristiana,
:di cui si è fatto garante Cristo nostro redentore.
:Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
Loading...