Discussione:
dice Andreoli
(troppo vecchio per rispondere)
pgm
2015-12-25 22:38:26 UTC
Permalink
Raw Message
''Esiste una condizione di base della femminilità
che distingue nettamente la donna dall’uomo, al di là
o prima di tutte quelle differenze che sono certamente
di carattere sociale, variabili da cultura a cultura,
ma anche nella stessa, se considerata in periodi
storici diversi.
Il maschio fatica di più a dominare le pulsioni,
tende facilmente al giudizio ( che comprende sempre
la punizione). Molto diversa nell’uno e nell’altra
è la percezione del tempo e di conseguenza anche
la tolleranza di fronte all’attesa, che espone
l’uomo di più all’errore.''

Insomma, da questo stralcio, sembra che
la donna sia più predisposta
dell'uomo ad affrontare la religione.
--
Newsgroup robomoderato - tutti gli articoli sono approvati automaticamente.
pgm
2015-12-27 05:21:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by pgm
Insomma, da questo stralcio, sembra che
la donna sia più predisposta
dell'uomo ad affrontare la religione.
Sono comunque richiami i miei-dice-, non per una
dimostrazione, ma semplicemente per dare un poco
di forza, un sostegno alla mia convinzione, che è
al contempo un desiderio: quello di poter vedere
molto presto una Chiesa che rispetta la costituzione
fondamentale dell’esistenza umana, che riconosce
la ricchezza della diversità di genere, vista non
come contrapposizione e quindi lotta per un dominio
gerarchico, ma come una combinazione che sola può
dare volto umano a qualsiasi istituzione che si
radichi nella nostra società.


--
Newsgroup robomoderato - tutti gli articoli sono approvati automaticamente.
Loading...