Discussione:
Bibbia, Biglino e buon senso
(troppo vecchio per rispondere)
marmellata23
2016-02-05 10:34:07 UTC
Permalink
Raw Message
Dopo aver letto il seguente contributo:

http://terrarealtime.blogspot.it/2015/12/due-o-tre-cose-della-bibbia-che-non.html

e dopo aver fatto altre letture a sfondo "misterico" ho le idee
piuttosto confuse circa la storia ufficiale del nostro pianeta e la
versione ufficiale biblica vetero-testamentaria. Io direi che per dirsi
cristiani bisogna far riferimento al Nuovo Testamento e non dare poi
troppa rilevanza alle difficolta' di interpretazione dell'Antico
Testamento. La cattolicita' e' una delle pratiche religiose del
cristianesimo ma l'uso che fa del Vecchio Testamento pone
interrogativi. Come orientarsi secondo voi? E' opportuno divulgare le
difficolta' dell'esegesi biblica o deve rimanere materia per studiosi?
Ci si puo' dire cattolici se si nutrono dubbi cosi' atroci?
--
marmellata23 <***@yahoo.it>
--
Newsgroup robomoderato - tutti gli articoli sono approvati automaticamente.
Rafminimi
2016-02-07 09:21:23 UTC
Permalink
Raw Message
Post by marmellata23
Ci si puo' dire cattolici se si nutrono dubbi cosi' atroci?
"Verrà il giorno in cui si volteranno le spalle alla sana dottrina e ci si
darà alle FAVOLE" (San Paolo, se non sbaglio lettera a Timoteo, frammento
ritrovato in un agrotta di Qumran).



--
Newsgroup robomoderato - tutti gli articoli sono approvati automaticamente.
marmellata23
2016-02-07 16:41:03 UTC
Permalink
Raw Message
On Sun, 7 Feb 2016 10:21:23 +0100
Post by Rafminimi
Post by marmellata23
Ci si puo' dire cattolici se si nutrono dubbi cosi' atroci?
"Verrà il giorno in cui si volteranno le spalle alla sana dottrina e
ci si darà alle FAVOLE" (San Paolo, se non sbaglio lettera a Timoteo,
frammento ritrovato in un agrotta di Qumran).
Concordo che il senso del Sacro si e' degradato a tal punto che anche
Babbo Natale riscuote piu' successo di un Santo (e' successo al mio
paese, non ti sto a raccontare). Spetta ai dotti dirigere questo senso
del Sacro, ove sia ancora presente, verso la sana dottrina. Il problema
e' che e' tutto tremendamente piu' complicato quando gli stessi dotti
non sono daccordo tra loro e fanno venire dubbi a tutti compreso me che
non ho la formazione adatta per disquisire di queste cose. Ti dico che
ho fatto l'errore di fidarmi troppo dell'insegnamento pubblico e avermi
dovuto ricredere su diverse cose. A maggior ragione oggi se si guarda la
istruzione pubblica che viene dispensata ai nuovi discepoli. Io dico di
ancorarci al Vangelo e agli Atti degli Apostoli. Sul resto non so se
fidarmi del Magistero. Ma forse non dovrei neanche disquisirne. Fatto
sta che la cosa sta diventando pubblica e qui la ho riportata.
Ambasciator non porta pena.
--
marmellata23 <***@yahoo.it>
--
Newsgroup robomoderato - tutti gli articoli sono approvati automaticamente.
Rafminimi
2016-02-08 19:31:33 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Rafminimi
Post by marmellata23
Ci si puo' dire cattolici se si nutrono dubbi cosi' atroci?
"Verrà il giorno in cui si volteranno le spalle alla sana dottrina e
ci si darà alle FAVOLE" (San Paolo, se non sbaglio lettera a Timoteo,
frammento ritrovato in un agrotta di Qumran).
Concordo che il senso del Sacro si e' degradato a tal punto che anche
Babbo Natale riscuote piu' successo di un Santo (e' successo al mio
paese, non ti sto a raccontare). Spetta ai dotti dirigere questo senso
del Sacro, ove sia ancora presente, verso la sana dottrina. Il problema
e' che e' tutto tremendamente piu' complicato quando gli stessi dotti
non sono daccordo tra loro e fanno venire dubbi a tutti compreso me.
Amico,
il Vat.II e' stato una catastrofe.Non so se Peggiore delle due Guerre
Mondiali, certamente peggiore del Diluvio Universale..
Infatti, secondo una tradizione diffusa tra
molti
dei Padri della Chiesa, dei morti del diluvio universale, si dannarono in
pochissimi, anzi, si salvarono l'anima quasi tutti. Cio' perche' ebbero
l'umilta' di riconoscere e vedere, non solo e non tanto, la mano di DIO,
dietro tale disastro, ma anche, principalmente e soprattutto di intuirne il
carattere di punizione ed
espiazione delle loro colpe, e di accettarlo ed offrirlo in tal modo. In
quei giorni, quindi, il Purgatorio si riempi' e, prima o poi, tutti
giunsero nel Limbo, dove accolsero Gesù dopo la Passione e, al suo seguito,
entrarono in Paradiso il giorno dell'Ascensione. Quindi, morendo con il
diluvio, (Evento, il diluvio che fu STORICO) si salvarono l'anima molti che
si sarebbero dannati. Invece il Vat.II ha oggettivamente costituito, se non
fonte di dannazione per le anime, certamente di pericolo/confusione. E' da
allora che la Chiesa non si presenta piu' come il faro della verita'.
Biglino & Co. (per non parlare di mancuso e dello stesso Bergoglio), un
tempo sarebbero stati subito riconosciuti e classificati per quel che sono.
lm




--
Newsgroup robomoderato - tutti gli articoli sono approvati automaticamente.
Loading...